Oggi è 01/11/2014, 7:47 Ricerca avanzata

Le sirene esistono?

Messaggi inerenti agli ominidi relitti.

Messaggioda Alf » 09/08/2012, 20:01

Che ne pensate di questo articolo? Ho fatto qualche ricerca, Paul Robertson esiste veramente, anche se non è molto chiaro cosa sia, o cosa sia stato in passato. Il Noaa dice di non sapere niente di lui, ma non è una politica nuova quella di negare ogni legame con un proprio ex dipendente che se ne esce con teorie strampalate. Negli anni 80 l'USAF cercò di far passare la storiella di non sapere niente del colonnello Philip J Corso, un ex ufficiale dei servizi segreti, che se ne scrisse un libro pieno di rivelazioni sull'Area 51 in pieno stile X Files. Più semplice che dire che l'uono era impazzito, diversamente i contribuenti potrebbero chiedersi in che mano stanno le bombe atomiche...

Comunque, vi sarei grato se mi diceste la vostra opinione.

http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/ar ... acqua.html
Alf
newbie
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 20/07/2011, 17:43

Messaggioda LeonidasJoker » 09/08/2012, 20:30

In pratica questo documentario è un po' come quello che diedero su Rete 4 vari anni fa in cui fingevano di ritrovare il corpo di un drago e ci costruivano sopra tutta una teoria...Certa gente dovrebbe sturarsi bene le orecchie e connettere il cervello prima di vedere questi programmi. La teoria delle "scimmie acquatiche" è affascinante e mi ricordo di averla già vista trattata in un numero antidiluviano di "Focus", ma per dimostrarla l'unico modo sarebbe ritrovare il fossile di uno di questi presunti Primati. Più intriganti sarebbero il dipinto egizio raffigurante presunte "sirene" (qualcuno ha idea di cosa potrebbero essere quelle figure?), nonchè le foto di squali trafitti da punte di arpioni misteriosi (ma siamo davvero sicuri che non possano essere ricondotti a qualche cultura già nota, che so, qualche popolo artico o polinesiano?).
LeonidasJoker
senior member
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 19/02/2011, 19:34

Messaggioda Cristiano » 09/08/2012, 23:11

Se non ricordo male, le pitture rupestri sarebbero state realizzate appositamente per il medesimo programma di Animal Planet (che, per la cronaca si intitola Mermaids: the body found).
Dovrebbero esistere però delle altre pitture "vere" che trattano lo stesso tema. Appena ho un attimo faccio qualche ricerca e vedo di recuperare un po' di materiale.
Cristiano
newbie
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 22/02/2011, 14:19

Messaggioda Cristiano » 09/08/2012, 23:48

L'immagine reale cui mi riferivo prima è questa qui:

Immagine

e si trova nel deserto sudafricano, nella regione del Karoo.

Non ho ritrovato fonti scientifiche attendibili sulle due immagini ma solo l'articolo di un blogger e il resoconto di un motociclista che ha viaggiato nel karoo. Vi riporto, comunque, i link ai due siti:

http://tomverenna.wordpress.com/2012/05/30/animal-planets-mermaid-special-and-history-documentaries/
http://trailriderreports.blogspot.it/2010/07/rock-art.html
Cristiano
newbie
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 22/02/2011, 14:19

Messaggioda Mauro » 10/08/2012, 10:03

La teoria della "scimmia acquatica" fa... acqua da tutte le parti.
Per quanto ci siano ancora dei buchi nel record fossile, oramai è certo che l'evoluzione umana è stata influenzata dall'apparizione delle savane aride nell'Africa Orientale, non da un habitat semiacquatico.
Se vogliamo essere proprio "devastanti" i vari progetti di mappatura completa del genoma di vari primati (tra cui quello dell'uomo) hanno ricostruito un albero genealogico evolutivo (ben si intende tentativo: manca il supporto di fossili a diverse di queste ramificazioni e la nostra conoscenza cambierà senz'altro al migliorare dei modelli interpretativi ed analitici) che non lascia scampo alla teoria della "scimmia acquatica".
E se volete, senza scomodare fossili e genetica, vi smonto la teoria con altri argomenti, basta chiedere. : Wink :

Per quanto riguarda i petroglifi del Karoo, due cose.
Come ho già scritto in passato, anche gli Aborigeni d'Australia hanno nei loro miti entità simili alle sirene. Non sono un antropologo (anche se mi piacerebbe esserlo, Il Ramo d'Oro di Frazer è uno dei miei testi preferiti), ma la connessione tra popoli che vivono in terre aride in cui i corpi d'acqua hanno un'importanza assolutamente critica mi sembra chiara.
la seconda è che, forse, non si tratti di sirene ma di spiriti della pioggia. Nelle tradizioni dei popoli San/Xam questi spiriti prendono l'aspetto di rondini... e io lì vedo delle code biforcute come quelle dei simpatici uccelli.
I sell my kids for Rock 'n' Roll, sex, late nights and alcohol
Avatar utente
Mauro
Moderatore
 
Messaggi: 665
Iscritto il: 21/02/2011, 15:08
Località: Selling Souls at the Side of the Road

Messaggioda LeonidasJoker » 10/08/2012, 18:18

Mauro ha scritto: Nelle tradizioni dei popoli San/Xam questi spiriti prendono l'aspetto di rondini... e io lì vedo delle code biforcute come quelle dei simpatici uccelli.


L'ennesima dimostrazione che chi parte con il preconcetto di vedere mostri ovunque vedrà mostri ovunque .
LeonidasJoker
senior member
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 19/02/2011, 19:34

Messaggioda Cristiano » 11/08/2012, 18:00

Mauro ha scritto: Non sono un antropologo (anche se mi piacerebbe esserlo, Il Ramo d'Oro di Frazer è uno dei miei testi preferiti).


A me piacerebbe essere, invece, un biologo anche se gli unici libri che anno a che fare con la biologia sono degli ibridi "antropologo/biologici" come Geni, popoli e lingue di Cavalli-Sforza e Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond. : Wink :

Comunque, sono d'accordo sia con quanto detto da te che da Leonidas. Bisogna contestualizzare e saper guardare con occhio critico ciò che si ha davanti (in special modo quanto appartiene a una cultura esterna all'osservatore) altrimenti si rischia di vedere ciò che si vuole anche quando non c'è, incappando in errori grossolani.
D'altronde è anche vero il contrario e in questo prendo a prestito la citazione che Lorenzo usa come firma: Nulla è scritto. Nulla che non si possa riscrivere un'altra volta. ovvero: bisogna anche saper mettere in discussione ciò che è già dato per assodato, alla luce di nuove informazioni. A tal proposito, già che siamo in vena di citazioni: Atena nera. Le radici afroasiatiche della civiltà classica, Martin Bernal.

Ok...sono andato un po' OT (scusate).
Cristiano
newbie
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 22/02/2011, 14:19

Messaggioda LeonidasJoker » 11/08/2012, 19:24

Cristiano ha scritto:
Mauro ha scritto: Non sono un antropologo (anche se mi piacerebbe esserlo, Il Ramo d'Oro di Frazer è uno dei miei testi preferiti).


A me piacerebbe essere, invece, un biologo anche se gli unici libri che anno a che fare con la biologia sono degli ibridi "antropologo/biologici" come Geni, popoli e lingue di Cavalli-Sforza e Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond. : Wink :

Comunque, sono d'accordo sia con quanto detto da te che da Leonidas. Bisogna contestualizzare e saper guardare con occhio critico ciò che si ha davanti (in special modo quanto appartiene a una cultura esterna all'osservatore) altrimenti si rischia di vedere ciò che si vuole anche quando non c'è, incappando in errori grossolani.
D'altronde è anche vero il contrario e in questo prendo a prestito la citazione che Lorenzo usa come firma: Nulla è scritto. Nulla che non si possa riscrivere un'altra volta. ovvero: bisogna anche saper mettere in discussione ciò che è già dato per assodato, alla luce di nuove informazioni. A tal proposito, già che siamo in vena di citazioni: Atena nera. Le radici afroasiatiche della civiltà classica, Martin Bernal.

Ok...sono andato un po' OT (scusate).


Mettiamoci pure "La dea bianca" e "I miti greci" di Graves e abbiamo fatto il pieno di letteratura antropologica alternativa!
Ora basta davvero con gli OT.
LeonidasJoker
senior member
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 19/02/2011, 19:34

Messaggioda Mauro » 12/08/2012, 9:18

Precisazione. Il Ramo d'Oro è stato il primo testo di antropologia moderna: tanto per dire è il libro su cui ha studiato Malinowski, il più influente ed importante antropologo del XX secolo. La storia di come Malinowski è passato da essere un economista ad essere un antropologo è affascinante ma veramente troppo OT.
I sell my kids for Rock 'n' Roll, sex, late nights and alcohol
Avatar utente
Mauro
Moderatore
 
Messaggi: 665
Iscritto il: 21/02/2011, 15:08
Località: Selling Souls at the Side of the Road

Messaggioda C.M. Wild » 12/08/2012, 13:37

Spero vorrai raccontarcela in un topic ad hoc! : Wink :
"Nessuna grande scoperta è mai stata fatta senza congetture ardite." - Isaac Newton -
Avatar utente
C.M. Wild
groupie
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 08/10/2011, 15:24

Prossimo

Torna a Ominologia

cron