Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)
             | 
  • perchè è gratuito
  • perchè puoi partecipare al forum
  • perchè puoi interagire con i tuoi commenti
  • per essere costantemente aggiornato
  • per conoscere e comunicare con gli altri utenti

Mostra articoli per tag: criptidi acquatici
Amphiptera pacifica: specie sconosciuta o caso teratologico? Clicca per saperne di più.

Il 4 settembre 1867 il naturalista italiano Enrico Hillyer Giglioli (che in seguito sarebbe divenuto direttore del Museo Reale di Zoologia di Firenze), mentre si trovava a bordo del veliero Magenta come membro di una spedizione scientifica attorno al mondo, osservò un singolarissimo cetaceo durante il tratto di navigazione tra il Perù e il Cile:

Non sempre i figli seguono le orme dei padri, a maggior ragione quando i primi sono soltanto un prodotto dell'ingegno e non persone in carne e ossa. Lo strano caso di Sherlock Holmes e Arthur Conan Doyle è un perfetto esempio di quanto detto: da un lato un detective letterario in grado di risolvere e di riportare nella dimensione del razionale ogni tipo di enigma e mistero grazie alle sue deduzioni, dall'altro un romanziere che per quanto assolutamente geniale, era un seguace dello spiritismo che, anche a causa del grande dolore provocatogli da lutti famigliari, cadde spesso e volentieri vittima di imbrogli anche molto dozzinali. 

Una sirena nelle acque della Papua Nuova Guinea? Per anni l'antropologo Roy Wagner si mise sulle sue tracce, scoprendo infine che... clicca per saperne di più.

L'antropologo culturale Roy Wagner dell'Università della Virginia, che negli anni '70 inizio anni '80 aveva condotto numerose ricerche folkloristiche in Papua Nuova Guinea, nel 1982 pubblicò sulle pagine di Cryptozoology un articolo dedicato a un misterioso animale marino conosciuto dai locali dell'isola di Nuova Irlanda con il nome di ri. Nel corso della sua permanenza sul luogo, Wagner aveva raccolto numerose leggende riguardanti i più svariati tipi di creature, ma come gli fece notare uno dei suoi interlocutori, un insegnante di scuola bene istruito, "il ri è diverso, esiste davvero".