Flash News

Tu sei qui

Scoperto il "lupo dell'Atlante"

Notizie

Scoperto il "lupo dell'Atlante"

una specie descritta grazie alla testimonianze dei locali
Ritratto di lorenzorossi di Lorenzo Rossi - Gio, 30/08/2012 - 09:00Qui si parla di

Un team di ricerca spagnolo/marocchino formato da Vicente Urios, Carlos Ramírez, Miguel Gallardo e Hamid Rguibi Idrissi, ha recentemente dichiarato di avere fotografato, grazie all'utilizzo di una fototrappola, un lupo in Marocco, presso la catena montuosa del Medio Atlante.

Tutto è iniziato nel 2009, quando gli studiosi, coordinati dall'Università di Alicante, iniziarono a raccogliere curiosi avvistamenti dalla popolazione locale, mentre erano impegnati a condurre uno studio sui mammiferi della zona. Gli abitanti del luogo segnalarono infatti la presenza di due diversi tipi di sciacalli, uno di piccole e uno di grandi dimensioni.

Questo suscitò la curiosità degli zoologi, che deciserò così di tentare di risolvere il mistero del "grande sciacallo", avvalendosi dell'utilizzo di una trappola fotografica piazzata a circa 1.800 metri di quota.  

Dopo diverse settimane il misterioso animale è stato infine immortalato dalle attrezzature, ma le sue caratteristiche fisiche risultarono essere quelle del lupo egiziano. Questa importante scoperta, che sarà pubblicata a settembre sulla rivista Quercus, confermerebbe così che il lupo africano (Canis lupus lupaster), è diffuso anche in Marocco, areale fino ad oggi completamente sconosciuto per la specie. 

 

Consigliati